fbpx
3408434677 info@digitagenti.it

Ecco l’intervista che abbiamo rilasciato a Radio Italia 5, inserita nel contesto più ampio di Radio Regione il cui progetto per le MPMI Italiane è molto ambizioso e del quale condividiamo visione e obiettivi.
L’argomento dell’intervista riguarda la transizione digitale e in particolare l’utilizzo delle videochiamate entrate ormai nella quotidianità sia per quanto concerne il lavoro che la vita privata.

Estratto dall’intervista: “DIGITAGENTI È un neologismo che sta per Genti Digitali, proprio a voler indicare questo processo di trasformazione nell’approccio alla realtà oserei dire, nella comunicazione, nelle relazioni in generale sia personali che professionali.”

“Il COVID ha nostro malgrado fatto da banco di prova e da acceleratore in questo “cambiamento” portando a gran velocità nel mondo del digitale anche generazioni di persone che forse avevano iniziato da poco ad accettare applicazioni come whatsapp e ancora in minor numero i social come facebook, parliamo degli over 65.
Uno scenario degno delle migliori serie tv stile Black Mirror, per intenderci, dove il capo chino verso lo smartphone ha iniziato leggermente a rialzarsi proprio grazie alle videochiamate che hanno richiesto sempre un maggior numero di skill, di capacità, nell’improvvisare piccole regie, inquadrature, luci effetti, tutti aspetti che prima erano di esclusivo appannaggio del main stream, del mondo della televisione.
Certamente in questo capitolo della storia è una tecnologia ancora di integrazione, non sostitutiva, se parliamo di videochiamate rispetto agli incontri in presenza, nulla potrà eguagliare l’intensità dell’esperienza dal vivo che sia uno ad uno, piuttosto che uno a molti, o se vogliamo un concerto, una rappresentazione teatrale, un colloquio di lavoro.

In molti lo considerano uno strumento freddo ma secondo il mio modesto avviso non lo è, uomini e donne, giovani e giovanissimi, si prestano volentieri all’utilizzo di questa comunicazione aumentata, la videochiamata, che oggi diviene sempre più ricca consentendo agli utenti di aggiungere più elementi grafici, animazioni, testi, musica, in condivisione e durante le chiamate stesse, rendendole di fatto un luogo virtuale e di incontro sufficientemente coinvolgente.”

ZOOM, MEET, TEAM, DAD, WEBINAR, SMART WORKING, VIDEO CONFERENCE, STREAMYARD, SKYPE WEBMEETING, TEAMS, sono tutte parole entrate violentemente direi in quasi tutti i contesti della nostra vita, come non rilevarne l’utilità, come però non sottolinearne anche gli effetti negativizzanti del sovra-utilizzo della tecnologia, che ha sicuramente messo a dura prova gli equilibri, personali, familiari, assumendo iconicamente il ruolo di terapia per uno dei sintomi maggiori di questo difficile scenario: la distanza, il distanziamento forzato, o distanziamento sociale.

Il mondo del lavoro e certamente quello universitario, avevano già da tempo impiegato questa comunicazione all’interno dei propri contesti, nessuno avrebbe mai immaginato un utilizzo così intensivo, di fatto usciamo da questa esperienza con delle nuove abitudini nella comunicazione e indietro non si tornerà più, abbiamo compreso anche questo.

Quindi benvenuta videochiamata!

L’appuntamento in videocall, segno di un nuovo concetto di tempo personale e professionale, che ci slega anche dalla dimensione spaziale, strettamente territoriale, trasformandoci sempre più in una sola collettività che abita la polis virtuale della rete come una unica famiglia.

2021 ©️ DIGITAGENTI

SCORSIROLI ALESSANDRO

Partita Iva 06377191215

Via Antonio Ligabue, 6

42016 Guastalla RE

info@digitagenti.it

Cookie e Privacy Policy

2021 ©️ DIGITAGENTI -  SCORSIROLI ALESSANDRO - P. Iva 06377191215
Via Antonio Ligabue, 6 - 42016 Guastalla RE
info@digitagenti.it
Cookie e Privacy Policy

× Available on SundayMondayTuesdayWednesdayThursdayFridaySaturday